Ricordi di pasta

Ricetta e foto tratte da www.ilprofumodeldejavu.com


INGREDIENTI:
Dosi per 25 biscotti.
- 300 g di farina di mais 230 micron fior di mais Molino Filippi
- 120 g di farina "00"
- 3 uova
- 1/3 di bicchiere d'acqua tiepida
- 1 spicchio d'aglio
- 1 vasetto di passata di pomodoro (fatta in casa)
- 1 pizzico di sale
- 3 foglie di basilico viola
- 3 rametti di timo
- olio extravergine d'oliva q.b
- 100 g di nodini di bufala

Iniziate subito la preparazione del vostro sugo perchè più cuoce più diventa buono.
Sbucciate l'aglio, privatelo dell'anima e mettetelo a soffriggere in una casseruola con un filo d'olio extravergine d'oliva. Appena inizia a friggere aggiungetevi la passata di pomodoro, allungatela con un mezzo bicchiere d'acqua salata, unite gli aromi (io uso sempre basilico e timo) e fate cuocere a fuoco lento per 2 ore (deve sobbollire lentamente). In un piano da lavoro infarinato create una fontana con il mix delle due farine ed al centro rompetevi le uova. Incorporate lentamente con una forchetta la farina alle uova, andando a raccogliere un po' di questa dai bordi della fontana ed incorporandola ai rossi d'uovo, vi risulterà più semplice così. Unitevi 1/3 di bicchiere d'acqua tiepida e formate una palla omogenea. Massaggiatela bene il più a lungo possibile fino a che non vedete che la pasta crea in superficie delle belle bollicine. Quindi fatela riposare in modo che perda la sua elasticità. Fate la prova con il dito dando una leggera pressione al centro della pasta, se il solco creato si ritira e torna allo stadio iniziale attendete ancora qualche minuto, la pressione esercitata deve rimanere ben visibile.
Ora procedete a ricreare il formato di pasta da voi prescelto.
Io ho realizzato dei piccoli gnocchetti sardi con l'aiuto del tagliere a righe, apposito per la realizzazione di questa pasta o dei garganelli.
Create un rotolino di pasta dal diametro di 0,5 cm e tagliate dei cilindri da 1 cm. Posizionateli in senso perpendicolare alle righe del tagliere e con l'aiuto di una bacchettina di legno (va bene anche uno spiedino lungo) esercitate una pressione partendo dall'esterno dei cilindri e facendoli scorrere per tutto il suo diametro, otterrete così dei bellissimi gnocchetti sardi.
Fateli riposare 4/5 ore, quindi mettete a bollire abbondante acqua salata e tuffateli: fateli cuocere per 4/5 minuti e conditeli con il vostro sugo, io a fine cottura metto dei ciuffetti di nodini di bufala che con il calore della pasta andranno a sciogliersi leggermente.